venerdì 25 aprile 2014

Una crema Cleo per amica --- Crema corpo Cleo tonficante

Nuova review! Quanto mi sono mancate *-*, così mentre la mia piccola cagnolissima monellissima dorme sul divano io mi concentro e cerco di scrivere una recensione carina, simpatica, con una punta di umorismo e sagacia. Ci riuscirò ? Scopritelo continuando a leggermi.

Nell'ultimo periodo mi sono interessata molto alla cura del corpo. Come forse vi sarà capitato di leggere mi sono convertita al culto del fitness, rigorosamente home made. Credo sia forse uno dei passaggi più importanti del lungo percorso della rinascita personale. Prendersi cura di noi stessi, a cominciare dal corpo, dai capelli o dal viso non è sintomo di poca personalità, di superficialità ma di attenzione, di sforzo, di affetto verso noi stessi quando magari scarseggia quello che riceviamo dall'esterno ;).

Ho iniziato degli allenamenti che faccio rigorosamente a casa ed ero alla ricerca di una crema corpo che avesse un INCI gradevole, non troppo grassa e che avesse un, seppure piccolo, potere tonificante.

Un giorno mentre ero da Acqua&Sapone mi sono ritrovata a spulciare una decina di creme alla ricerca di quella tonificante/miracolosa che non costasse un patrimonio.

Il risultato del mio disperato cercare una crema senza paraffina (che insieme al dimeticone mi causa dei terribili, terribili punti neri) è stato lei ---->

 
 
Cleo Multimilk è una crema ricca tonificante con latte di Riso, Avena e Mandorla, arricchita da Aloe vera e fior di Lillà.

La crema si presenta bianca, con la consistenza di una mousse soffice e leggera. Si spalma bene, non lascia alcuna scia bianca e nemmeno quella fastidiosissima sensazione di pelle "sporca", unta che mi è capitato di sentire con numerosissime altre creme che ho avuto modo di provare. Spesso aggiungo qualche goccia di olio di mandorle, così giusto per arricchire.
Fortunatamente non ho problemi di pelle secca quindi cerco una crema che nutra e idrati la pelle senza esagerare, che la lasci morbida e vellutata. Le uniche zone a soffrire di un po' di secchezza sono le ginocchia e anche in questo caso specifico la crema si dimostra all'altezza della situazione, idrata senza ungere.


Il profumo non è nulla di eccezionale. Un leggero profumo di latte con qualche punta di fiori, odora di fresco e di pulito che però svanisce subito, non appena entra in contatto con la mia pelle. Senza infamia e senza lode ma visto e considerato che esistono odori peggiori e nauseanti la promuovo.



Sul fronte della tonificazione purtroppo non so dirvi molto, anzi nulla. Onestamente mi basta che non facciano la loro comparsa sulla mia gamba degli orribili, orribili punti neri e sono felice.
Subito dopo la doccia io pratico una sorta di massaggio anticellulite che qualche risultato è riuscito a darmelo. Io l'ho copiato da un video di Carlitadolce (che purtroppo non ricordo :( )!


In questa pagina potete trovare l' INCI,  così chiunque volesse può dargli un'occhiata. Non contiene ingredienti particolarmente dannosi.

Come potete vedere dalla foto, la crema è contenuta all'interno di un barattolino carino, con tappo bianco e rosa. La confezione non è esattamente il massimo della praticità ma in fondo non viene sprecata nemmeno una goccia (credo che si possa dire anche per le creme) di prodotto cosa che invece accadrebbe con una più pratica e sicuramente più igienica confezione a tubetto... Ok credo che per uscire da questa matassa che ho assurdamente creato io, basti dire che mi accontento e che sarebbe sicuramente potuta andare peggio!

Io l'ho acquista da Acqua&Sapone per l'appunto, credo però che sia abbastanza facile da reperire. Il prezzo è di 2,90 euro per 200 ml di prodotto.

Dopo mesi di utilizzo e un secondo barattolo acquistato mi sento di promuovere questa crema perché:

-Non contiene schifezzine, schifezzette e schifezzone.
-Ha un ottimo costo.
-E' leggera e si spalma bene.
-E' facilmente reperibile.
-Lascia la pelle morbida.

PROMOSSA!

E voi che ne pensate?
:*

sabato 19 aprile 2014

Non tentarmi! --- Gli acquisti che vorrei fare...

Arricchiamo la serie dei post inutilmente fini a se stessi :*
Maledetto chi ti ha inventato cara pubblicità, che tu sia radiofonica, televisiva o navigante su internet! Maledetto chi ha inventato te e chi ha inventato i prezzi e i portafogli vuoti!

Di solito la pubblicità non sortisce alcun tipo di effetto su di me. Non sono una persona che si fa abbindolare da quel magnifico shampoo che dopo la prima applicazione lascia i capelli morbidi, lisci, luminosi più di una stella. Non ci credo, sono diffidente di natura!
Accade però che sporadicamente qualche pubblicità riesce a colpirmi e a far tremare,sussultare e nauseare le corde della mia borsa.

Quali sono questi prodotti? Questi:

- SuperLiner gel intenza, L'Oreal

Immagine presa da mariasparkle.blogspot.it

Ebbene sì, anche io sono stata affascinata da questa linea nera perfetta tracciata da un piccolo pennellino con elegante maestria. Sarà perché io so fare la linea di eyeliner come Nonna Papera un'astronave per la prossima missione su marte della NASA, sta di fatto che mi incuriosisce parecchio.
Pareri favorevoli e pareri contrari a palate, ovviamente. Tratto deciso contro un INCI disastroso, durata eccelsa contro grumosità crescente.
Stamattina l'ho visto da Acqua&Sapone a 9,90 euro ma il prezzo potrebbe oscillare tra i 10 euro e i 15.
Lo acquisterò? Non so!


- Ultra matte V2 Darks, Sleek


Immagine presa da lipglossbitch.se

Sin da prima del suo ingresso nel mondo del make-up io l'ho corteggiata. Mi è piaciuta moltissimo eppure al momento di comprarla mi vengono mille dubbi, perché non posso vederla dal vivo vista la sola disponibilità online. Vero è che ci sono sempre un sacco di swatches online.. Chissà che non faccia parte del mio prossimo carrello ;) !
Piccola, compatta, piena di colori opachi abbastanza carichi visti i soli 10 euro di costo.
L'acquisterò? MI sa di sì ;) !

- Creepers

Immagine presa da ebay.it


Sì, lo so, sono delle scarpe un po' particolari ma mi piacciono che posso farci?! Me le vedo già abbinate ad un paio di jeans chiari svoltati in fondo. Mi piacciono molto quelle nere borchiate e quelle rosse borchiate. Ne fa un uso spropositato Rihanna.

Immagine presa da hausofrihanna.com



 


L'outfit che preferisco è però questo

Immagine presa da thehoutehoosier.blogspot.com

 
Su amazon.uk è possibile trovarle a prezzi veramente bassi.Mi tentano moltissimo!
 
Le acquisterò? Anche in questo caso direi proprio di sì. Chissà che non le trovi nell'uovo di Pasqua...
 
 
 
- Superga shoes



Colori, fantasie, personaggi Disney e supereroi. Queste scarpe mi tentano da anni ma visti anche i prezzi abbastanza elevati non ho mai pensato di comprarle, oggi però chissà perché forse è arrivato il momento di acquistarle.
Sono molto carine specie in primavera e in estate.
Eccovene alcuni modelli:




 
 
 
 
Sono troppo carine *-*! Io non vedo l'ora di poterne acquistare un paio.
 
 
Ecco questi sono gli acquisti che negli ultimi giorni mi stanno frullando nella testa.
E voi invece avete qualche accessorio/cosmetico/altro che state puntando da tempo ma che non avete ancora avuto modo di comprare? Fatemi sapere.
 
Vi auguro una Pasqua dolce come il vostro cioccolato preferito o come qualsiasi altra cosa vi renda la vita dolce!

 



giovedì 10 aprile 2014

HIMYM, Series Finale 9x23-24 --- This is the end

This is the end, hold you breath and count to ten... Sono sicura che quando Adele ha scritto questa canzone stava pensando sicuramente a questo momento perché diciamocelo, questa è stata una tragedia annunciata!

Attenzione: l'articolo contiene spoiler! Se non volete rovinarvi (ancora di più) il finale, non continuate la lettura.

Partiamo dal presupposto che un finale di per sé lascia l'amaro in bocca in ogni caso. Perché finisce qualcosa in cui credi, perché ti mancheranno i personaggi che per tanto tempo ti hanno tenuto compagnia, perché non ci sarà più l'attesa di una nuova ed emozionante puntata. E' finita e lascia un piccolo grande vuoto.
Forse per questo i finali di serie non sono quasi mai all'altezza delle aspettative.

 
This is the end, hold your breath and count to ten. Ha ragione Adele c'è poco da fare. Tocca trattenere il fiato e contare fino a dieci prima di iniziare ad imprecare contro autori,produttori,sceneggiatori e chiunque sia responsabile di questo crimine televisivo. Sì, ho detto crimine televisivo e non ho paura di ripeterlo...

Ben nove stagioni, 208 episodi, più di 4 mila minuti di scene che ci hanno fatto ridere, riflettere, capire, sei vite di personaggi (aggiungo anche the Mother) buffi, romantici, allegri, sfigati, il tutto rovinato da quei 3.02 minuti finali. Ma perché?



Faccio un piccolo passo indietro.

La puntata si apre con i nostri fortunati eroi che finalmente stanno festeggiando il matrimonio di Barney e Robin. Legen... wait for it... Dary  solo quanto una scatola di cioccolatini davanti a me dopo un mese di dieta ferrea ;).

Il tanto atteso matrimonio tra lo scapolo incallito, playboy impazzito, così tanto seduttore seriale che da adesso in poi il termine Casanova verrà definitivamente sostituito da Barney Stinson  (o Lorenzo Von Matterhorn e ci siamo capiti) per indicare tale categoria, e la bella e contesa Robin Scherbatsky, ha finalmente luogo a Farhampton, luogo cruciale per tutta la serie.

La torta nuziale ha però il retrogusto amaro del fiele. Il matrimonio tanto celebrato e decantato per due intere stagioni finisce nel giro di tre anni. L'amore tra Robin e Barney finisce come uno dei tanti poveri bagagli che vengono smarriti da un aeroporto troppo maldestro.L'amore per Barney e quello per la carriera sono inconciliabili e così dopo tre anni di matrimonio i due divorziano infliggendo una grande crepa al gruppo.
Inutili le promesse estorte da Lily, la gang non sarà mai più la stessa.

Il matrimonio però ha la funzione di dare vita a quello che nonostante tutto per me resta L'INCONTRO. Per anni si sono camminati vicino, hanno sentito la presenza dell'altro, ne hanno percepito l'essenza, sono state due strade parallele che non hanno saputo come incontrarsi fino a che questo benedetto matrimonio li ha portati a Farhampton.



Almeno questo merito gli va riconosciuto :)!


I festeggiamenti sono però interrotti da Ted che deve partire per Chicago per sempre e che per sempre deve salutare i suoi amici più cari. Qualcosa però non va secondo i piani perché quando è in stazione Ted, grazie al destino che si presenta a lui sotto forma di una signora per fortuna un po' rompiscatole e insistente, posa gli occhio sul suo Yellow umbrella e ...



Ma è ancora presto per raccontare quell'ultimo frammento di ricordo sulla vita di Ted e The Mother, rimasto ancora nascosto.



L'episodio continua mostrandoci cosa accadrà agli altri componenti della gang

Lily e Marshall continueranno a costruire mattone per mattone la loro felicità, aggiungendo un altro bimbo alla loro già ben fornita schiera di marmocchi. Comici, innamorati e teneri. Credo che l'immagine più emblematica sia proprio quella della loro ultima festa di Halloween con Marshall vestito da Capitan Achab e Lily da balena bianca. Comici, innamorati e irrimediabilmente teneri.



Barney. Uno strano percorso è stato pensato per lui. Pur tornando indietro alle origini quasi della sua vita sregolata trova il modo di andare avanti negli occhi di quella che è e sarà sempre l'unica donna della sua vita:sua figlia Ellie. Va avanti e batte tutti. Indimenticabili restano i Playbook I e II, il bro-code, gli high five...



Robin. Con tutta onestà vi dico che io l'ho odiata profondamente. Capisco il dolore, la sofferenza nel vedere il tuo ex marito che sembra aver voltato pagina con troppa facilità ma pensare al tuo ex che hai sempre rifiutato non è giusto. Fa apparire Barney come un ripiego, Ted stesso come un ripiego e anche la madre come un ripiego, segnaposto o da Uterus come sapientemente indicato da qualcuno.

The Mother. Amata e adorata, pianta come se l'avessi conosciuta dalla ormai lontana 1x01. Divertente, amorevole, musicista, dolce.Non è giusto! Capisco il realismo, cercare di assomigliare ad una vita che spesso è un po' grama ma se li avessero fatti vivere per sempre felici e contenti non credo che nessuno si sarebbe  mai lamentato. Ci viene finalmente svelato il suo nome: Tracy.

E poi c'è lui,Ted. Romantico, sfigato ma coraggioso e fiducioso. E' la speranza, è credere che l'amore vero arriverà e saprà trovarti in ogni posto del mondo, magari sotto forme che non pensavi. Peccato per gli ultimi 3 minuti. Hanno sminuito il racconto, la storia d'amore tra Ted e Tracy, la sua ricerca verso la felicità..
Che fare allora? Io ripartirei da qui.

E così l'ultimo flashback viene riservato a quel momento che ha dato il nome all'intera serie, il momento in cui Ted guarda negli occhi di Tracy mentre si raccontano come per anni siano stati vicini e capisce che LEI è lì, davanti a lui. LEI è arrivata a destinazione.



40.23 Ricordatevi queste due piccole cifre. Ted dai capelli leggermente imbiancati dal tempo pronuncia la frase che tutti abbiamo atteso per nove anni. Sapevamo che in un modo o nell'altro gli autori avrebbero trovato un posto di rilievo per questa frase, doveva esserci. Non poteva esistere l'episodio finale stesso senza questa frase. Quella frase che sicuramente ha fatto emozionare tutti. Chi con le lacrime agli occhi, chi invece con la pelle d'oca e i brividi lungo la schiena e chi invece come me con le lacrime agli occhi e i brividi. And kids, that's how i met your mother. Fondo scuro. Titoli di coda.




 

Gli ultimi 3.02 minuti finali non contano più. Ecco è così che sarebbe dovuta andare. Sipario!



mercoledì 9 aprile 2014

Giochiamo a Nascondino? Sotto la Neve però :) !

Ci stavo pensando proprio ieri mentre guardavo il povero cadavere del mio full couverage di Kiko che dopo mesi e mesi di onorata carriera sta per passare a miglior vita, l'email di oggi quindi ha piacevolmente sorpreso me ma un po' meno il mio portafoglio.

In effetti era proprio quello che mancava alla sempre più fornita schiera di prodotti della famiglia Neve, forse giocava a nascondino ;)!



Nascondino è appunto il nome scelto da Neve Cosmetics per il suo correttore.

Oltre ad essere ovviamente naturale e vegano coerentemente alla filosofia di Neve, e a presentarsi in una carinissima confezione rosa/fuxia, Nascondino è un correttore che si
presenta sul mercato con un'innovazione tecnologica. Viene definito cream-to-powder.



Dice il comunicato stampa:
"Nascondino si presenta infatti come una crema compatta che, applicata sulla pelle, rivela una consistenza di polvere impalpabile e sfumabilissima. Per questo motivo Nascondino non necessita di essere fissato con ulteriori prodotti."
 
 
Nascondino come tutti i prodotti Neve non contiene petrolati o siliconi vari.
 
Quattro sono le colorazioni di Nascondino:
 
 

Light per pelli chiare.
Medium per pelli medie.
Tan per quelle più scure.
E dulcis in fundo Guava universale tonalità aranciata per correggere le discromie e annientare il grigio delle occhiaie.



Il suo debutto sulla scena avverrà mercoledì 16 aprile.
Quale sarà il suo prezzo???
Con molta onestà posso dirvi che non sono mai stata così curiosa di vedere il prodotto, di conoscere il prezzo, le prime recensioni. Mi intriga troppo l'idea di questo nuovo correttore tanto più che le mie occhiaie da calamaro ne hanno tantissimo bisogno :) !
E voi siete in stato confuso e felice come me ?
:*