lunedì 23 giugno 2014

Cronaca di una tragedia annunciata --- Fondotinta Essence All About Matt! Oil free

In previsione di un post che pubblicherò a breve (le foto che avevo fatto si sono misteriosamente cancellate) mi sento in dovere di fare una recensione di un prodotto che mi ha deluso ma non troppo.




Il fondotinta liquido di Essence All about matt! specifico per pelli grasse è stato una delusione ma una di quelle già annunciate, che si aspettano con l'animo già rassegnato di un fazzolettino di carta che sta per essere usato: inutile affezionarsi, dovrai buttarlo prima o poi. Ho reso l'idea? Non ne sono sicura, provengo da ore di studio e non sono convinta di avere di nuovo il pieno possesso di tutte le mie facoltà cerebrali. Forse ad un certo punto mi sono pure addormentata sui libri, non ne sono sicura ;).


Link Immagine


L'ho acquistato con la consapevolezza che quasi sicuramente non sarebbe andato bene ma ho voluto lo stesso provarlo, per quello che costa poi (4,39 euro)...

Il primo problema l'ho riscontrato quando ho dovuto scegliere il colore adatto alla mia pelle. 

Premessa: io ho una pelle dal colorito medio con tendenza all'olivastro. E ovviamente grassa, grassissima.

Mai avrei pensato di poter prendere la colorazione 010 di un qualsiasi prodotto per il viso che avesse la funzione di avvicinarsi al mio incarnato. 
Ho prima preso la 030 ma era troppo scura così l'ho passata a mia madre, sono tornata al negozio e ho preso lo 010 questa volta potendo contare sul prezioso aiuto di quel meraviglioso prodotto che è chiamato tester.
Inutile aprire parentesi varie su come vengano abbandonati dal personale dei vari negozi e barbaramente saccheggiati/distrutti i vari stand Essence in giro per l'Italia, sono state già spese tante parole, speriamo solo che qualcuno le legga, prima o poi, e prenda provvedimenti, prima o poi.
Eravamo rimasti con me che usufruendo dell'aiuto del tester acquistavo contenta la 010, convinta che fosse vicina al mio colore di pelle. Complici le luci del negozio troppo sparaflashate per usare un termine tecnico, complice io che sono miope e astigmatica, purtroppo la 010 si è rivelata troppo scura per essere la colorazione più chiara del prodotto. Non mi aspettavo di certo un bianco gesso ma nemmeno questo colore:



Così tendente al giallo che forse mi sarebbe stato bene solo se il mio cognome fosse stato Simpson e avessi trascorso mesi e mesi sotto il sole o dentro al forno col grill.
Comunque tra le tre colorazioni era però quella più affine a me e ai miei colori olivastro-mediterranei e così ho deciso di dargli almeno una possibilità.


Passiamo alla recensione!

Ero ben consapevole che questo fondotinta non avrebbe di certo risolto i mie problemi di pelle e non perchè low cost, io faccio parte del team basso-costo-non-significa-bassa-qualità...Chiamiamole sensazioni, chiamatemi Mago Otelma ;) !


Link Immagine


Il fondotinta ha la confezione che preferisco in assoluto. Un igienico tubetto da spremere fino alla fine del prodotto (che io non ho visto e non vederò mai!) ed eventualmente tagliare, corredato da tappo in plastica.
Sul retro è riportato l'INCI :



L'INCI è sicuramente bruttarello, pieno di ingredienti rossi. Non sono una fanatica dell'INCI ma preferisco fare attenzione a quello che mi spalmo sul viso visto il tipo di pelle che mi ritrovo, nonostante tutto ho voluto provare l'All about matt! di Essence con tutte le riserve possibili.

Mi ha piacevolmente sorpreso la sua coprenza abbastanza alta da coprire piccoli brufolini ma non tanto da dare vita all'effetto mascherone... Almeno all'apparenza.
Se il mio aspetto non era sicuramente quello di una che si è truccata con lo stucco purtroppo la mia personale sensazione era appunto questa e dire che l'ho provato in inverno, tra novembre e dicembre anche se l'inverno a Palermo è un concetto abbastanza relativo.
Ho continuato ad usarlo per un paio di volte fino a quando è successo.

Scusate per il tubetto zozzo fino all'inverosimile!


La mia faccia ha cominciato a riempirsi di piccoli e fastidiosissimi brufoli sottopelle. Ero piena di bozzi in sintesi. Uno spettacolo orribile, davvero orribile sia alla vista che al tatto.
Ho subito compreso l'identità del colpevole visto che la mia skincare non era affatto cambiata. L'ho così recluso nell'armadietto fino a quando mia mamma non l'ha riesumato e usato. Lei, con una pelle poco segnata dal tempo nonostante il mezzo secolo di vita trascorsa (e senza avere cura mai delle sua pelle, contorno occhi e simili), per niente grassa e fortunatamente con nessuna tendenza acneica, si è trovata bene. Buffo, no?
Primo perché è strano che un fondotinta specifico per pelli grasse non vada bene ad una pelle grassa e secondo perché ancora una volta la genetica non mi è stata di nessun aiuto, avrei potuto ereditare l'epidermide&Company di mia mamma e invece no... Pazienza!

Ho sospeso l'utilizzo del fondotinta e pian pianino questi bozzi si sono sgonfiati. Da allora mi sono buttata sul minerale, prima quello di Neve e poi la Mineral Powder di Benecos.

In conclusione mi sento in dovere di bocciare categoricamente questo fondo. Non posso promuoverlo e neppure rimandarlo ad una nuova stagione perché se è stato in grado di pesare sulla mia pelle a dicembre non oso immaginare quello che potrebbe fare ad agosto...

Sono contenta di non dover dare un voto!

E voi che ne pensate? Vi ho convinte ad acquistarlo ;) ?

P.S. Ecco il link del post haul del fondotinta!

Nessun commento:

Posta un commento